Novità dal mondo di Shining, con nuove foto Polaroid a opera di Stanley Kubrick, che ritraggono scenografie e work in progress

Già qualche mese fa abbiamo parlato di Shining in occasione del suo ritorno nelle sale cinematografiche. Torniamo oggi a riparlarne, con interessanti novità. Sembra infatti che nuove foto dal set ad opera di Stanley Kubrick abbiano visto ora la luce, a distanza di quasi 40 anni dalle riprese. Non è mai stato un mistero la passione della fotografia per il regista americano, ed è proprio quest’ultima che l’ha guidato verso la carriera cinematografica.

Jack Nicholson durante le riprese di Shining, in una foto di Stanley Kubrick

Le foto Polaroid, scattate proprio da Kubrick, immortalano scene direttamente dalle riprese. Gli attori mentre recitano, gli stessi durante le pause e grandi elementi di scenografia, come luoghi che disorienterebbero il pubblico tra un mal di testa, un senso di vertigine e un attacco di panico. Non a caso, la cura che Stanley Kubrick mise nel realizzare la fotografia del suo capolavoro era maniacale. Voleva dare vita a quella scenografia, l’immaginario Overlook Hotel tra le montagne rocciose del Colorado, e nel farlo l’ha resa un luogo inquietante e pauroso.

Fotografia in stile Overlook Hotel

Tra un ciak e l’altro, il regista documentava fotograficamente il suo operato, arrivando quasi a sperimentare dei selfie. Di conseguenza, complice anche la sua meticolosità, le riprese durarono più di un anno dalle 16 settimane inizialmente programmate. Questo proprio per il fatto che da ogni singola scena pretendesse la perfezione, scenografica e recitativa.

Shelley Duvall durante le riprese di Shining, in una foto di Stanley Kubrick

Ciò che fa ancora più impressione delle Polaroid, oltre alla paura che traspare dalle scene immortalate, è il loro senso di trascuratezza, come se fossero state volontariamente abbandonate e riscoperte. Non a caso provengono all’unico horror di Stanley Kubrick che, tra la recitazione magistrale di un imprevedibile Jack Nicholson ed un’impaurita (veramente) Shelley Duvall, ci ha regalato alcune tra le scenografie interne più terrificanti di sempre.

Considerato a conti fatti un punto cardine della storia del cinema horror e thriller, voi avete avuto il piacere di vedere Shining? Che reazione avete avuto? Fatecelo sapere, come al solito, attraverso un commento, vi aspettiamo!

Rental Film Industry